News

PALAZZO EUROPA SI CONVERTE AL FOTOVOLTAICO

ARRIVERA' DAL SOLE IL 17,5% DELL'ENERGIA CONSUMATA OGNI ANNO

 

È uno degli edifici più conosciuti di Modena, da oltre quarant'anni simbolo della presenza sociale e politica del cattolicesimo democratico. Palazzo Europa, l'edificio che ospita le sedi provinciali di Cisl, Confcooperative, alcune cooperative, centro culturale F.L. Ferrari, Fondazione Sias, Fondazione Ermanno Gorrieri, alcuni uffici Lapam, attività commerciali e alloggi privati, è diventato il primo condominio “misto” di Modena a installare pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.

«Tra i valori che ispirano la nostra attività c'è anche il rispetto della natura e la tutela dell'ambiente. Ecco perché abbiamo voluto dare il nostro contributo alla diffusione delle fonti energetiche rinnovabili. Contiamo che la nostra scelta possa essere d'esempio e stimolare altri edifici importanti della città a scegliere le energie alternative». Per la bonifica dell'amianto presente sulla copertura - la demolizione delle lastre in eternit e la sostituzione con lastre in lamiera - il condominio ha speso 104 mila euro. Altri 95 mila euro sono stati investiti per l'impianto fotovoltaico: si tratta di 99 pannelli policristallini installati sui lati est, ovest e sud della copertura del Palazzo Europa. L'impianto ha una potenza complessiva di 27,72 KwP e garantisce una produzione di energia elettrica stimata in 27.261 Kwh annui; l'anidride carbonica non immessa nell'atmosfera è calcolata in 15.811 kg l'anno. L'impianto produrrà circa il 17,5 per cento dell'energia elettrica (156 mila Kwh) che il condominio Europa consuma complessivamente ogni anno; tra contributo Gse e mancato acquisto di energia, Palazzo Europa risparmierà circa 17.500 euro l'anno. Da sottolineare il fatto che l'investimento è misto, nel senso che vi partecipano sia imprese che privati. Palazzo Europa ospita circa 7.500 mq di uffici, 690 mq adibiti a sale conferenze, quasi 3 mila mq di aule scolastiche (tra la sede dell'Istituto d'Arte Venturi e la scuola privata “Istituto Europeo”) e venti appartamenti per complessivi 1.800 mq; altri 2 mila mq sono occupati da varie attività commerciali (Emilbanca, Banca Tercas, Assimoco, Assicuratrice Milanese, bar, ristorante self service). Si calcola che siano un migliaio le persone che ogni giorno frequentano Palazzo Europa. L'impianto fotovoltaico non è l'unica novità del palazzo. A seguito dell’apertura del nuovo parcheggio, attualmente a Palazzo Europa (sul lato via Emilia e sul lato via Rainusso) sono disponibili gratuitamente 215 posti auto (152 completamente liberi e 63 regolati con disco orario).

 

Banner Fotovoltaico

Banner Fotovoltaico

Fotovoltaico01

Fotovoltaico01

Fotovoltaico02

Fotovoltaico02

Fotovoltaico03

Fotovoltaico03

Fotovoltaico04

Fotovoltaico04

Fotovoltaico05

Fotovoltaico05

Fotovoltaico06

Fotovoltaico06