Presentazione sale

Al 1° piano di Palazzo Europa sono disponibili 4 sale in grado di ospitare convegni, conferenze, incontri e corsi, con la possibilità di usufruire di 2 parcheggi con oltre 200 posti auto.

Sala Gorrieri - Posti 160

La sala è dotata di videoproiettore (cavo VGA e HDMI) e collegamento internet (cavo ethernet). Possibilità di collegamento audio/video con sala C. disposizione 3 microfoni fissi al tavolo della presidenza, 1 microfono fisso al podio degli interventi e 1 radiomicrofono. Dotata di attrezzatura per videoconferenza e diretta streaming.

Sala C - Posti 75

La sala è dotata di videoproiettore (cavo VGA e HDMI) e collegamento internet (cavo ethernet). A disposizione 2 microfoni fissi al tavolo della presidenza e 1 microfono fisso al podio degli interventi.

Sala D - Posti 45

La sala è dotata di videoproiettore (cavo VGA e HDMI) e collegamento internet (cavo ethernet). A disposizione 1 microfono fisso al tavolo della presidenza.

Sala A - Posti 16

 

Potete trovare qui sul nostro sito tutte le informazioni, foto e modalità di prenotazione.

 

Palazzo Europa si illumina per la Pace in Ucraina

A partire dallo scorso venerdì 1 aprile è attiva la proiezione luminosa dei messaggi di pace e contro la guerra in Ucraina sulla facciata frontale di Palazzo Europa. La proiezione dei messaggi avverrà per tutto il mese di aprile nella fascia oraria compresa tra le ore 21.00 e le ore 1.30 di ogni giorno. Ecco il video della successione di immagini e messaggi proiettati, corredati dalle bandiere dell'Ucraina, dell'Italia e dell'Unione Europea.

 

 

Giorno della Riconoscenza e del Ricordo

LETTERA AL PRESIDENTE  STEFANO BONACCINI

Signor Presidente,

presso il Senato italiano è in attesa di approvazione definitiva un progetto di legge per la istituzione della “Giornata nazionale in memoria delle vittime della epidemia di Coronavirus”. Crediamo che questo importante progetto sia espressione del sentimento popolare italiano.

Siamo pertanto a chiederLe, a fronte anche della sensibilità da Lei sempre mostrata, di assumere un impegno personale e come Presidente della Conferenza delle Regioni, per segnalare al Senato l’urgenza della sua approvazione.

Dopo le elezioni regionali. E adesso?

 

 

Ascolta o scarica l'intervento



 

L'Europa immaginata e l'Europa che c'è